SUMMER

Il talento è un dono che va coltivato, nutrito e sviluppato. Senza lo studio ed il sudore la mia professione sarebbe rimasta solo un sogno nel cassetto.

L.C.

10313671_10204019966766573_3990813302353235598_nEccomi. Perché se sono così è grazie alla mia famiglia, al mio percorso di vita personale e professionale e a mia madre, imprenditrice di successo, insegnante nella vita e nel lavoro, esempio di ambizione e di coraggio.
Essere “figlia d’arte” è una piccola fortuna ma è grazie al mio impegno, i miei studi, la mia forza di volontà e la voglia di mettermi in gioco che continuo ad affrontare ogni nuova sfida con entusiasmo, cura e determinazione.
L’ambizione e il coraggio sono la linfa che mi ha fatto affrontare a testa alta le difficoltà di questa professione, quella della Lookmaker.
Già a quindici anni mi prospettavo questo mestiere curando la mia immagine senza tralasciare il minimo dettaglio. A diciassette anni ho realizzato il mio primo taglio e makeup, quello è stato solo l’inizio di quest’avventura. Curavo l’aspetto delle mie amiche prima d’andare a ballare: trucco, capelli e outfit, attingendo spesso anche dal mio armadio.
I miei studi universitari mi hanno condotto a Londra, dove sono andata per approfondire la mia conoscenza dell’inglese e dove mi sono messa in gioco grazie ad un lavoro che mi ha insegnato a gestire il personale e trattare con i clienti. Esperienza che mi è stata molto utile quando mi sono ritrovata a dirigere i nostri saloni di bellezza a L’Aquila.
Ho viaggiato, imparato e conosciuto culture diverse; mattoni della mia vita e del mio lavoro. La mia Laurea è stata la consacrazione degli sforzi fatti e mi ha dimostrato che dall’aspetto artistico a quello manageriale tutto era nelle mie mani: mani che hanno acconciato migliaia di capigliature e truccato milioni di occhi, lavorando in backstage di sfilate e trasmissioni televisive.
Nel 2006 ho aperto il terzo salone del gruppo Furore a “L’Aquilone”, il centro commerciale dell’Aquila; ho coltivato l’idea di aprire un polo formativo d’eccellenza nel centro storico. Questo sogno, al momento, è stato solo posticipato dal terremoto. Il 2009 non mi ha portato solo cose negative, infatti è arrivato mio figlio Lorenzo che mi ha dato ancora di più la voglia di andare avanti e crescere. Gli ultimi anni sono ricchi di soddisfazioni: per due anni in finale nel Talent TV Lookmaker Academy.
Ho vinto la seconda edizione del Talent e da lì in poi la mia passione è diventata il mio lavoro. Anche Wella ha riposto in me la sua fiducia dandomi l’opportunità di lavorare come hairstylist e come lookmaker in diversi progetti formativi.
Oggi sono mamma di Lorenzo e sono in attesa di Matilde, sono un coach e gestisco e coordino l’attività del nostro salone a L’Aquila in cui offriamo un servizio di total look per realizzare l’immagine ideale dei nostri clienti, compresi abbigliamento e accessori!
Che dire: la mia vita mi riserverà nuove sorprese. Le accoglierò con la solita creatività, professionalità e tenacia.

L.C.