SUMMER

LA SPOSA SECONDO ME…

lcSPOSA

Parto col raccontarvi come è nato il mio interesse per il totalook della sposa.

Lavorando con la mia meravigliosa mamma, artista indiscussa nel mondo dell’hairstyling  e grande creativa, iniziai accompagnandola sin da quando ero molto piccola, a “pettinare le spose”.

Non ero soddisfatta del risultato finale, nonostante noi facessimo delle acconciature stupende.

Il problema stava nel fatto che la sposa si rivolgeva al parrucchiere per l’acconciatura e all’estetista per il make-up, non c’era comunicazione e non si lavorava in team.

Come si fa a creare un’immagine armonica se ci lavorano sopra persone diverse con gusti e stili diversi che, oltretutto,  non si sono mai viste prima se non il giorno del matrimonio, a casa della sposa?

Così decisi di frequentare un corso di trucco e mi rivolsi ad una delle accademie di migliori in Italia per formarmi nel make-up, che era sempre stata la mia grande passione.

La mia intuizione si rivelò subito  giusta e mi permise di iniziare a lavorare in totale serenità, creando dei look personalizzati e permettendomi di rendere felici moltissime spose.

Realizzare l’immagine perfetta significa creare un  “progetto sposa” che deve essere prima studiato, poi disegnato, poi presentato alla sposa  ed infine realizzato.

Oggi offro anche alla futura sposa la possibilità di farsi guidare nella scelta dell’abito, seguendo un criterio che serve a rendere la sua figura più armonica possibile, valutando la silhouette, i tessuti, le scollature e gli accessori da indossare.

Sono convinta, infatti,  che la sposa debba rivolgersi al lookmaker perché la sua immagine, nel giorno più bello, deve essere  in armonia con lo stile scelto per la cerimonia e con il suo lifestyle, affinché il suo giorno sia come lei l’ha sempre sognato, indimenticabile.

L.C.

 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *