SUMMER

TREND-SCOUTING INSIDE PRADA MILANO: FASHION ACADEMY

Avete mai visitato un negozio di Prada? Immagino di si. Anch’io l’ho fatto durante la Fashion Academy insieme al mio collega Enrico ed ho scoperto come si possono osservare i negozi in modo molto diverso da come siamo abituati a fare. Di solito quando entriamo in uno store di un brand famoso siamo attratti dagli articoli esposti, accessori prima di tutto.

Non ci preoccupiamo di osservare lo stile del negozio, che, invece ci può dire molto sia sul brand che sulla collezione esposta. Nello store di Prada a Milano ho fatto un viaggio esperenziale alla scoperta dello stile che distingue questo storico ed importante marchio italiano e sono stata accompagnata da un gentilissimo commesso che mi ha raccontato la costruzione del concept del negozio. Innanzi tutto c’è armonia e coerenza tra la collezione ed il negozio stesso. L’analisi è iniziata dalla vetrina esterna, lineare e stilizzata, incorniciata all’interno di una struttura di marmo e cemento (materiali molto puliti e lisci che identificano immediatamente lo stile minimal tipico del marchio, dai colori scuri alternati al grigio del cemento e all’acciaio). La visita è proseguita all’interno dove era evidente l’uso di materiali caldi come il legno in contrasto con altri materiali freddi come l’acciaio ed il vetro. Gli abiti erano tutti appesi in modo ordinato e sequenziale, divisi per tonalità cromatiche. L’esposizione della collezione nello spazio ad essa dedicato mi è sembrata essere molto ordinata
Il nuovo store di Prada uomo è stato un viaggio sorprendente. Una sala priveé e camerino all’interno dotato di una pedana per la prova dell’abito e una cucina privata per gli special guests. Speciali come gli articoli in vendita, “special product” realizzati a mano su ordinazione, che vanno dalle scarpe in pelle di struzzo, di cui si può scegliere colore e modello agli abiti su misura. Questi vengono provati dai clienti vip all’interno di una saletta privata con divani anch’essi in pelle di struzzo e tappeto in cavallino su di un pavimento di pregiatissimo parquet e una vetrata con una tenda invisibile che grazie ad un automatismo interno oscura la stanza per rendere l’atmosfera ancora più intima durante la prova dell’abito. Il commesso molto gentilmente mi ha mostrato anche il bagno dall’aspetto rigoroso e minimalista, in perfetto stile Prada. Il negozio è perfettamente coerente con il prodotto esposto ed è stato interessante vedere come ci abbiano tenuto a creare un ambiente assolutamente esclusivo, con prodotti unici per clienti esigenti che desiderano prodotti assolutamente personalizzati, hand made. In conclusione direi che è molto importante che lo stile del contenitore dovrebbe essere in armonia con il suo contenuto per trasmettere al cliente un messaggio che lo stimola all’acquisto mettendolo a proprio agio e facendolo sentire importante ed unico. Sarebbe opportuno che anche noi hairstylist facessimo tesoro di questi esempi per migliorare il servizio nei nostri saloni.

L.C.

 

 

Comments are closed.