SUMMER

FASHION ACADEMY MILANO, OTTOBRE 2013

Questi sono alcuni esempi di Moodboard (dall’inglese mood ”umore”, e board ”tavola”) è solitamente una serie di immagini unite tra di loro come in un collage che serve ai designer a mostrare in un formato visivo un progetto e i concept ad esso correlato. Molto usati nel fashion sono un ottimo strumento utile ai consulenti d’immagine. Secondo me anche gli hairstilyst possono trarre beneficio dalla creazione e dall’esposizione dei boards in salone.

LEGGERE LE IMMAGINI: un hairstylist oggi deve saper leggere le immagini che vengono proposte dalle riviste e dal fashion system, deve imparare ad identificare i trend e dovrebbe saperli argomentare con le proprie clienti. Quando la cliente ci pone la classica domanda.”cosa va di moda?” vorrebbe sapere da noi quali sono le tendenze del momento e lasciarsi guidare nell’esplorazione di un mondo fantastico che secondo lei, noi dovremmo conoscere bene: il look, la moda, i colori, le tendenze.

Da questo punto di vista io sono sempre in evoluzione e non mi faccio mai trovare impreparata e se la domanda non arriva sarò io ad argomentare con la mia cliente cosa c’è di nuovo nel fashion e cosa propone la moda capelli .

LE STAGIONI e LE TIPOLOGIE CROMATICHE

Le stagioni dell’anno sono quattro così come le tipologie cromatiche. Per semplificare il concetto i lookmaker che crearono il metodo della consulenza d’immagine, attribuirono ad ogni stagione una tipologia cromatica. I boards delle foto indicano proprio queste quattro tipologie: autunno, estate, primavera ed inverno. Questi sono stati realizzati da alcuni ragazzi della Fashion Academy che anch’io frequento.

Esporre i boards in salone può esserci utile per far vedere alla nostra cliente quali sono i colori “amici” della propria stagione di riferimento e a spiegarle a quale tipologia cromatica appartiene.

Una volta individuata la sua tipologia possiamo dare alla nostra cliente moltissimi suggerimenti ed indicazioni utili a migliore il suo aspetto, iniziando dai capelli, che secondo me, sono uno degli “accessori” più importanti per una donna. Le consiglieremo il colore più adatto alla sua tipologia cromatica e la sconsiglieremo quando secondo noi il colore che lei vorrebbe non è proprio adatto. Lei si fiderà di noi e l’avremo resa più bella e felice. Quindi non saremo più solo parrucchieri ma dei veri e propri consulenti .

COMING SOON…

Questa è solo una piccola parte di quello che ho fatto in questi tre giorni a Milano… sarà divertente scoprire cosa ho fatto nei negozi di Prada…

Ve lo racconterò nel prossimo fashion post.

L.C.

Comments are closed.